Medicina e raccomandazioni. Guida alle linee guida, per una pratica clinica appropriata. Implicazioni professionali e medico-legali

L’estrema variabilità di comportamento clinico-assistenziale ha condotto nelgli ultimi anni alla produzione di numerose linee guida, che hanno il compito di orientare il comportamento degli operatori della salute verso la scelta di opzioni diagnostiche e terapeutiche di provata efficacia e utilità per i pazienti.

Questa giornata dedicata alle linee guida ha come obiettivo didattico principale la conoscenza e la comprensione degli obiettivi, finalità, metodi di produzione e di lettura critica delle linee guida (LG). Una particolare attenzione verrà data alle caratteristiche di una buona LG evidence based, e tra queste la base robusta di evidenze, il gruppo multidiscipinare e il grading, con l’obiettivo esplicito di superare i limiti dei metodi tradizionali di produzione di raccomandazioni.

Si rifletterà in generale sull’utilità delle raccomandazioni di comportamento clinico-assistenziale e organizzativo costruite a partire dalla miglior letteratura medico-scientifica; si approfondiranno aspetti metodologici relativi alla produzione, alla strategia per il reperimento, alla valutazione della qualità delle LG.

Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di:

1. Conoscere la struttura di una LG, apprezzandone le differenze e i punti comuni (e apprezzando anche le differenze e i punti comuni rispetto alle revisioni sistematiche).
2. Ricercare con successo tali documenti nei siti Web.
3. Conoscere le modalità di produzione delle raccomandazioni di comportamento clinico, assistenziale e organizzativo (in particolare relativamente al grading, al gruppo multidisciplinare, al metodo di analisi delle evidenze).
4. Distinguere tra livelli delle prove e forza delle raccomandazioni.
5. Valutare la qualità metodologica delle LG.

1. Introduzione sulle linee guida. Alcune definizioni. Le proprietà fondamentali di una buona linea guida.

2. Analisi di alcune raccomandazioni prese da linee guida internazionali

3. Metodi e tecniche di grading

4. Confronto tra linee guida

5. Alcune considerazioni sul gruppo multidisciplinare

6. La base di evidenze

7. Caratteristiche utili per l’implementazione

8. Implicazioni medico-legali.

  • Tipologia:

    Residenziale

  • Destinatari:

    Il Corso è rivolto agli operatori sanitari (medici, infermieri, terapisti, psicologi, biologi…) sia di ambito clinico che organizzativo.

    Minimo 8 crediti ECM.

  • Durata del corso:

    8 ore / 1 giorno

  • Pre-requisiti:

    NESSUNO